News dalla Rete

5 Maggio: Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia

images.jpgLa commissione Affari costituzionale del Senato con voto unanime ha approvato in sede deliberante il ddl per l’istituzione della Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia.

Il ddl istituisce per la giornata del 5 Maggio un’occasione di ”iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta contro gli abusi sui minori”.

Visibilmente soddisfatto il proponente la legge, Barbareschi: ”Lunedi’ saro’ in udienza con il Presidente della Repubblica ed il giorno dopo ci sara’ la presentazione ufficiale della Giornata a Roma, con la partecipazione del sindaco Alemanno, del presidente della Regiuone, Marrazzo, il presidente della Camera, Fini, i ministri Meloni, Gelmini, Carfagna, il capo della polizia, e rappresentanti di Interpol, Fbi oltre a moltissimi uomini e donne dello spettacolo che hanno voluto prestare il loro contributo all’iniziativa”.

Il via libera al provvedimento, approvato dalla prima commissione della Camera dei deputati lo scorso 11 dicembre 2008, non ha mancato di registrare qualche polemica di marca squisitamente politica. In particolare alcuni senatori del Pd hanno sottolineato come una iniziativa del genere in una fase strettamente pre elettorale non avrebbe mancato di venir letta, se non utilizzata, in tale chiave, presentando un emendamento che prevedeva lo slittamento della data dal 5 maggio all’autunno, accorpando la Giornata contro la pedofilia a quella del 20 novembre della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia.

”Mi sono sentito per telefono con il segretario Pd, Franceschini – ha quindi spiegato Barbareschi – che ringrazio per la pronta sensibilita’ e l’intelligenza dimostrata.

Ogni ostacolo e’ stato rapidamente superato ed il provvedimento approvato all’unanimita”’.

(5 Maggio 2009)

Un pensiero su “5 Maggio: Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.