News dalla Rete

Gemellaggio Roma-Parma sulla Famiglia

images-13.jpgimages-23.jpg
Roma e Parma gemellate per i servizi alla famiglia. Tra le due città è stato siglato in Campidoglio un protocollo d’intesa per condividere le esperienze maturate in campo sociale a favore delle famiglie.

L’intesa nasce anche con l’idea di collaborare a nuove comuni strategie. Per iniziativa del Comune di Parma tre anni fa è nata la prima Agenzia per la Famiglia, che ha il ruolo di promuovere e coordinare tutte le attività dell’amministrazione in questo settore.

L’Agenzia ha saputo dialogare con le associazioni cittadine, dando vita a esperimenti originali come il cosiddetto “Quoziente Parma”: un nuovo quoziente familiare per determinare tariffe, tasse e criterio di accesso ai servizi comunali (dai nidi ai servizi sociali di assistenza), aggiornato e rimodulato in base a criteri più equi per le famiglie di oggi.

Dal suo canto, il Comune di Roma ha messo a punto il progetto “Roma città Famiglia”, su cui verrà sviluppata una proposta di rimodulazione del sistema delle tariffe e dei modelli contributivi di sostegno ai nuclei familiari. La revisione degli attuali sistemi tariffari e dei regimi di agevolazione avverrà sulla base di principi che tengono in considerazione e valorizzano la composizione del nucleo familiare, elaborando un modello più equo e più aderente ai nuovi bisogni sociali.

Il progetto romano coinvolge vari Assessorati e diversi Dipartimenti capitolini ed è coordinato dall’Assessorato alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù. Nel nuovo piano sono coinvolte direttamente, anche sull’esperienza di quanto già realizzato a Parma, associazioni familiari e le parti sociali, in modo da consentire alla famiglia di interpretare appieno il proprio ruolo di soggetto sociale con diritti e doveri. Un occhio attento dell’amministrazione sarà rivolto al bisogno dei nuclei familiari di conciliare tempo di lavoro e tempo dedicato ai figli, attraverso interventi e servizi sulla “genitorialità”, che agevoleranno la famiglia nella cura dei figli .

Con il progetto, il Comune promuoverà interventi dedicati alla famiglia, individuata come perno della crescita, dell’educazione e dello sviluppo della persona e potenzierà gli interventi a sostegno dei genitori, valorizzando gli investimenti sociali a favore dell’infanzia, dell’adolescenza e dei giovani.

Infine, le due amministrazioni cittadine metteranno in campo azioni e progetti, sia a livello nazionale che europeo, e condivideranno le esperienze raggiunte sulla politiche familiari. Nelle intenzioni dei due Comuni, anche quella di avviare un tavolo di coordinamento sulle politiche per la famiglia.

(23 Marzo 2010)

Un pensiero su “Gemellaggio Roma-Parma sulla Famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.